8 consigli sulla produttività per sviluppatori e programmatori

Non è facile mantenere la produttività da sviluppatori. È un lavoro mentalmente stressante che può esaurire rapidamente la mente e richiede molta attenzione. Capire come puoi concentrarti sul tuo lavoro, prendere scorciatoie usando l’automazione e gestire le distrazioni può aiutarti molto a ottenere il massimo dal tuo orario di lavoro. In questa raccolta, puoi trovare i migliori suggerimenti sulla produttività per sviluppatori e programmatori, dalla ricerca dei migliori strumenti per sviluppatori alle pause regolari fino all’eliminazione delle distrazioni durante il lavoro.

1. TROVA IL MIGLIOR EDITOR DI CODICE

La produttività degli sviluppatori inizia con un buon editor di codice. Sebbene ci siano molte ottime opzioni sul mercato, è difficile dire quale sia la migliore: tutto dipende dai tuoi obiettivi e dalle tue esigenze. Vale la pena provare diversi editor di testo per vedere quale si adatta meglio al tuo flusso di lavoro. Ecco alcune cose importanti da tenere in considerazione:

  • Quale/i linguaggio/i di programmazione stai utilizzando. Hai bisogno di un editor di codice che offra l’evidenziazione della sintassi per i linguaggi di cui hai bisogno (almeno come plug-in). Alcuni editor di codice sono inoltre dotati di evidenziatori di sintassi per tecnologie popolari come React, non solo per linguaggi di programmazione.
  • Se l’editor di codice scelto ha un tema adeguato e un ecosistema di plug-in che fornisce le funzionalità di cui hai bisogno (ad esempio, un tema ad alto contrasto se hai problemi di vista).
  • Se affidi il tuo lavoro a una piattaforma di condivisione del codice, come GitHub o Bitbucket, potresti trovare utile la funzionalità Git integrata . Ad esempio, Visual Studio Code ti consente di eseguire il commit direttamente del tuo lavoro su GitHub senza uscire dall’editor.
  • Se desideri utilizzare i tuoi frammenti di codice e/o le scorciatoie da tastiera, è anche una buona idea scegliere un editor di codice che ti consenta di aggiungerli o importarli.

2. INIZIA OGNI GIORNO CON IL COMPITO PIÙ DIFFICILE

È facile perdersi nelle attività quotidiane e anche la procrastinazione è un’abitudine comune degli sviluppatori, soprattutto se lavori come libero professionista e devi gestire le tue scadenze. Pertanto, capita spesso di lavorare tutto il giorno e alla fine della giornata ti rendi conto di aver fatto a malapena qualcosa. Puoi evitarlo se, invece del multitasking, crei una gerarchia di attività quotidiane e inizi con l’attività più difficile ogni giorno.

Sebbene il multitasking sia stato visto come una cosa positiva per molti anni, si è scoperto che non è adatto alla maggior parte delle persone. La ricerca ha dimostrato che solo il 2% della popolazione è bravo nel multitasking, mentre il resto può subire una perdita di produttività fino al 40%. Quindi, se sei nel 2% continua con il multitasking, altrimenti dai la priorità alle tue attività e concentrati solo su una cosa alla volta.

3. FAI DELLE PAUSE REGOLARMENTE

Gli esseri umani non possono concentrarsi sulla stessa cosa per un tempo illimitato e questo è particolarmente vero per il duro lavoro mentale della programmazione. Puoi trovare diversi studi sul limite di tempo in cui le persone possono concentrarsi su un’attività senza che la loro mente si allontani da qualcos’altro. Ad esempio, questo studio afferma che l’attenzione prolungata è possibile per circa 45 minuti, mentre un altro menziona 52 minuti consecutivi seguiti da una pausa di 17 minuti.

Poi, abbiamo la famosa Tecnica del Pomodoro che utilizza un timer da cucina a forma di pomodoro per misurare il tempo. Funziona con intervalli di tempo di 25 minuti con pause brevi di 5 minuti e pause lunghe di 10 minuti. La tecnica Pomodoro è diventata così popolare tra la comunità degli sviluppatori che ci sono persino app Pomodoro che puoi usare mentre lavori.

Tutto sommato, non esiste una regola d’oro qui e ognuno ha un limite di tempo diverso, quindi dovrai sperimentare un po’ per scoprire cosa funziona meglio per te. Inoltre, non vale la pena seguire una regola molto rigida: se sei già nel flusso, non interrompere il tuo lavoro solo perché è arrivato il momento della pausa.

Tuttavia, c’è una cosa importante da ricordare. La pausa deve essere una vera pausa quando ti alzi dalla scrivania. Controllare e-mail, notifiche Slack, social media, blog o semplicemente fissare qualsiasi tipo di schermo non conta come una pausa per il tuo cervello: ogni singola ricerca sull’argomento lo afferma come un dato di fatto.

4. PIANIFICA LE TUE ATTIVITÀ IN ANTICIPO

La pianificazione delle attività in anticipo può anche aumentare notevolmente la produttività. Puoi creare elenchi di attività e controllare le attività completate utilizzando To Do app come Wunderlist e Todoist o impostare flussi di lavoro con un’app come Trello . Al giorno d’oggi, ci sono anche molte fantastiche opzioni che ti consentono di integrare diversi strumenti di produttività, come Zapier e IFTTT (If This Then That).

Con la pianificazione delle attività, dovrai anche condurre alcuni esperimenti e pensare al tipo di strumenti di cui avrai veramente bisogno. Puoi sicuramente utilizzare più di un’app per gestire le attività, tuttavia può diventare dispersivo utilizzare troppi strumenti contemporaneamente. In alcuni casi, un’eccessiva complessità può persino portare a una perdita di produttività.

5. TIENI TRACCIA DELLE TUE ORE DI LAVORO

Sebbene non a tutti piaccia tenere traccia delle proprie ore di lavoro, utilizzare un’app di monitoraggio del tempo può aiutare molto in caso di problemi con la gestione del tempo. Il monitoraggio del tempo può aumentare la tua produttività principalmente perché puoi vedere come hai trascorso le ore durante il giorno in modo da poter escludere possibili distrazioni. I cronometri possono anche essere una manna dal cielo se sei un libero professionista, poiché ti aiutano a fatturare i tuoi clienti su base oraria.

6. AUTOMATIZZA LE ATTIVITÀ RIPETITIVE

L’automazione delle attività ripetitive è un must in questi giorni come sviluppatore. Non è una coincidenza che DevOps (l’intersezione di sviluppo e operazioni) sia di gran moda di recente. Non avrai bisogno di molta automazione nella fase di sviluppo, tuttavia, rendere il tuo codice di sviluppo pronto per la produzione comporta molte attività ripetitive.

Ad esempio, come sviluppatore frontend, puoi utilizzare un task runner per eseguire automaticamente attività di routine sul tuo codice, come minimizzazione, ottimizzazione delle immagini e altro. Abbiamo un articolo recente sui migliori strumenti di compilazione per sviluppatori frontend , ma ci sono anche molte ottime opzioni per la programmazione backend che vale la pena dare un’occhiata.

7. UTILIZZARE LA RIGA DI COMANDO

Oltre ad automatizzare le attività, è anche una buona idea prendere l’abitudine di utilizzare la riga di comando nel flusso di lavoro quotidiano. Innanzitutto, puoi velocizzare notevolmente il tuo flusso di lavoro se utilizzi una CLI (Command Line Interface) invece di una GUI (Graphical User Interface). Ad esempio, ecco un tutorial su come configurare la CLI di WordPress per accelerare lo sviluppo e la manutenzione di WordPress. In secondo luogo, l’uso sicuro dei comandi CLI è un’abilità di programmazione importante che puoi utilizzare in molte altre aree del tuo lavoro.

8. ELIMINA LE DISTRAZIONI

Le distrazioni sono il più grande nemico della produttività, quindi è necessario trovare un modo per eliminarle il più possibile. Sfortunatamente, hanno una natura subdola, quindi non è affatto facile catturarli. Ciò è dovuto principalmente al fatto che molte volte non sembrano prima una distrazione.

Ad esempio, controllare la posta elettronica ogni ora, guardare un nuovo tutorial video su YouTube o chattare con i colleghi su Slack possono essere visti come attività legate al lavoro, ma se ci dedichi troppo tempo, potresti scoprire che non hai ottenuto così tanto entro la fine della giornata.

Quindi, devi stare molto attento alle distrazioni e prendere precauzioni ovunque puoi. Ad esempio, puoi decidere di controllare le tue e-mail solo due volte al giorno, disattivare le notifiche Slack mentre lavori o bloccare i siti Web che distraggono frequentemente durante il lavoro.

CONCLUSIONE

Se segui questsi suggerimenti sulla produttività o almeno alcuni di essi, puoi utilizzare il tuo orario di lavoro in modo più efficiente e allo stesso tempo migliorare il tuo flusso di lavoro e di sviluppo. Sebbene prendere una nuova abitudine all’inizio possa essere difficile, diventa rapidamente una seconda natura.

Ricorda che la sperimentazione è l’elemento chiave della produttività. Se provi una tecnica o uno strumento che non funziona per te, abbandonalo e passa a quello successivo, finché non trovi quello che si adatta meglio al tuo flusso di lavoro e alla tua personalità.

E, se hai bisogno di altri suggerimenti unici per sviluppatori e programmatori, non perdere il nostro articolo su come scegliere quale linguaggio di programmazione imparare .

close

Newsletter

Riceverai solamente aggiornamenti su nuovi articoli e tutorial, niente spam né spazzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.